Il Tartufo della Felicità per sostenere i Ristoranti contro la fame

Il Tartufo della Felicità per i Ristoranti contro la fame
14 Ottobre 2019 La Perla di Torino

Un piccolo gesto come concedersi un cioccolatino a fine cena può aiutare un bambino in situazione di emergenza. Questo è possibile grazie alla manifestazione internazionale Ristoranti contro la fame, che da 5 anni coinvolge l’eccellenza della gastronomia italiana con il comune obiettivo di sostenere i bambini affetti da malnutrizione nel mondo. La Perla di Torino contribuisce anche per questa edizione offrendo il suo Tartufo della felicità, una limited edition che sarà servita al prezzo di 2 euro presso i ristoranti aderenti al network e il cui ricavato sarà totalmente devoluto in beneficenza.

La campagna è ideata da Azione Contro La Fame, un’associazione leader da 40 anni nella realizzazione di interventi d’emergenza per salvaguardare livelli di nutrizione, igiene e qualità della vita in oltre 50 paesi in tutto il mondo. In quattro anni l’iniziativa ha coinvolto oltre 600 ristoranti e 500.000 clienti, permettendo di raccogliere circa 350.000 euro e attivare trattamenti salvavita per oltre 12.000 bambini. Non è un caso che il Tartufo della felicità costi proprio 2 euro, ovvero quanto basta per fornire un giorno di cure mediche e cibo terapeutico a un bambino malnutrito.

La campagna sarà attiva dal 16 ottobre, la giornata internazionale dell’alimentazione, fino al 31 dicembre con la partecipazione di centinaia di ristoranti aderenti su tutta la penisola, fra cui chef come Enrico Crippa, Felix Lo Basso ed Elio Sironi, con l’obiettivo di unire il piacere di mangiare fuori con quello di donare qualcosa a chi non ha la possibilità di nutrirsi correttamente.